Benvenuti sul nuovo sito del Comune di Pino Torinese. Stiamo lavorando al trasferimento di tutti i contenuti sul nuovo portale del Comune. Se non trovi ciò che stai cercando, vai al vecchio sito cliccando sulla voce sottostante

Ricordiamo che, in merito alla donazione di organi e tessuti, vige il principio del consenso o del dissenso esplicito (non è pertanto valido il "silenzio-assenso"). Tutti i cittadini maggiorenni hanno quindi la possibilità (non l'obbligo) di dichiarare la propria volontà, sia essa positiva o negativa, in materia di donazione di organi e tessuti dopo la morte, attraverso le seguenti modalità: 
    • presso lo sportello per la dichiarazione di volontà della propria ASL di appartenenza

    • presso lo sportello anagrafe del proprio Comune di residenza al momento del rinnovo o rilascio della carta d’identità 

    • compilando il modulo dell’AIDO - Associazione Italiana Donatori di Organi, tessuti e cellule, se si vuole dichiarare il SI alla donazione

    • compilando le DONORCARD o i TESSERINI con i propri dati, la dichiarazione di volontà e la firma

    • scrivendo un atto con i propri dati, la dichiarazione di volontà e la firma

​Le dichiarazioni rese all’Asl, al Comune e all’AIDO sono registrate nel Sistema Informativo Trapianti, mentre le ultime due modalità restano valide legalmente ma la dichiarazione deve essere portata con sé o resa nota ai propri familiari. ​

Non esiste alcun obbligo di effettuare tale dichiarazione. Per questo, ove tale dichiarazione non sia stata effettuata e ricorrano le condizione per un possibile prelievo di organi, i familiari aventi diritto hanno la possibilità di opporsi al prelievo. Solo laddove non vi sia alcuna dichiarazione negativa rilasciata in vita e non vi sia opposizione dei familiari aventi diritto, il prelievo è consentito.

Riportiamo, per completezza, nota integrale del Centro Nazionale Trapianti sulla dichiarazione di volontà al Comune.
0
0
0
s2smodern