Benvenuti sul nuovo sito del Comune di Pino Torinese. Stiamo lavorando al trasferimento di tutti i contenuti sul nuovo portale del Comune. Se non trovi ciò che stai cercando, vai al vecchio sito cliccando sulla voce sottostante

Dato lo stato dell'emergenza sanitaria dovuta al coronavirus, è prorogato sino al 31 ottobre 2020 del seguente orario di apertura al pubblico degli uffici comunali:
In orario pomeridiano, invece, gli sportelli resteranno accessibili esclusivamente su appuntamento.

Il Corpo di Polizia Municipale assicura assistenza telefonica e disponibilità su appuntamento, per situazioni di necessità e urgenza, dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 19.

Per l’accesso al palazzo comunale è necessario munirsi di mascherina. Saranno messe a disposizione dell'utenza soluzioni idroalcoliche per la disinfezione delle mani.
Gli utenti sono invitati a mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro nei locali comunali.


SPORTELLO CAF ACLI: ACCESSO SU PRENOTAZIONE
Lo Sportello CAF ACLI sito presso il Centro Polifunzionale in via Folis 9, primo piano, è accessibile, solo su prenotazione, il venerdì dalle 9 alle 12. Si prenota telefonicamente ( 011. 5712760) o via mail ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.). 
CIMITERI CITTADINI: DAL 28 MAGGIO RIPRESA DEI NORMALI ORARI DI APERTURA
Si comunica che da giovedì 28 maggio 2020 i cimiteri comunali sono riaperti al pubblico secondo l'orario estivo (valido fino al 30 settembre): tutti i giorni, dalle 8.15 alle 18.
E’ richiesto l’utilizzo di guanti protettivi e di mascherina. 
CURA DELLE PIANTE NELLE TOMBE DI FAMIGLIA
Questo nuovo servizio alla cittadinanza è rivolto in particolare a coloro che necessitano di un aiuto per la cura delle piante presenti nelle tombe di famiglia presso i cimiteri comunali.
E' stata incaricata una ditta che nei giorni MERCOLEDI' e VENERDI' dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 può, su richiesta dei singoli cittadini, curare le piante collocate all'interno delle tombe private, loculi o in terra.
Usufruire del servizio è semplice:
- gli utenti possono prendere appuntamento telefonando al numero 3409499921
- sarà fissato un appuntamento per la consegna delle chiavi della tomba per poter cambiare i fiori (meglio quelli sintetici), innaffiare le piante presenti, sostituirle con altre o gettare quelle secche
- ogni appuntamento sarà concordato con la ditta: si propone un appuntamento ogni ora per un totale di 6 appuntamenti al giorno.

AVVISO: IL LUNEDI' GIORNO DI PRELIEVO A PINO TORINESE
Attenzione: per tutta la durata dell’emergenza coronavirus, a partire da lunedì 23 marzo i prelievi nelle diverse sedi del distretto di Chieri verranno effettuate nei giorni sotto indicati.
A PINO TORINESE I PRELIEVI SONO IN PROGRAMMA AL LUNEDI'.
Si ricorda che è necessario prenotarsi (salvo pazienti INR) telefonando al call center ASL TO5 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 17 tel. 840000400 da linea fissa.
Da cellulare è necessario chiamare il n. 0321689840.

AGGIORNAMENTI DAL CONSORZIO CHIERESE PER I SERVIZI: RIAPRE IL CENTRO DI RACCOLTA

Il Consorzio Chierese per i Servizi comunica la riapertura di:
  • Sportello consortile in Strada Fontaneto, 119 - Chieri (orari dal LUNEDì al GIOVEDì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 17.00 - VENERDI dalle 8:30 alle 12.30 ). Gli utenti dovranno essere muniti di mascherina e non potranno accedere all’interno della palazzina consortile, ma dovranno posizionarsi negli spazi indicati al di fuori della stessa dietro il vetro di protezione.
  • Ufficio Distribuzione Contenitori sito in Strada Fontaneto 119 - Chieri c/o ETAmbiente (orari LUNEDì 8:30/12:30 - MERCOLEDì 13:30 / 17:30 - VENERDì 8:30 / 12:30 .)
  • Centri di Raccolta del Consorzio Chierese, tra cui anche quello di Pino Torinese. Il CdR si trova in via Valle Balbiana ed è aperto dal lunedì al venerdì in orario 13.00 -17.00 e il sabato in orario 9.00 -13.00 e 14.00 - 17.00
Fino a nuove disposizioni gli Ecosportelli rimarranno chiusi, ma sarà possibile richiedere informazioni telefonando al n.011.9414343 o via mail agli indirizzi indicati nella sezione UFFICI del sito www.ccs.to.it.
CONTINUIAMO A DIFFERENZIARE CORRETTAMENTE!

In questo momento di emergenza sanitaria è importante proseguire con lo svolgimento corretto della raccolta differenziata.
Con, però, alcune accortezze legate al nostro stato di salute: ecco perchè l’Istituto Superiore di Sanità, in linea con le prescrizioni fornite dal D.P.C.M. 9/3/2020, ha indicato delle utili
modalità operative cautelative al fine della prevenzione della diffusione del contagio da virus COVID-19.

SE NON SEI POSITIVO AL TAMPONE PER IL COVID-19 E NON SEI QUARANTENA:
• Continua a fare la raccolta differenziata come fatto finora
• Usa fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata
• Conferisci mascherine e guanti usati nella raccolta indifferenziata
• Per i rifiuti indifferenziati utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore dedicato
• Chiudi bene il sacchetto
• Smaltisci i rifiuti come l’indifferenziata

IN CASO DI POSITIVITA' AL COVID-19 O QUARANTENA OBBLIGATORIA:
• Non differenziare più i rifiuti domestici
• Utilizza due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale
• Conferisci tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) nel solo contenitore dedicato all’indifferenziata
• Conferisci nel contenitore dell’indifferenziata anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti e i teli monouso
• Chiudi i sacchetti senza schiacciarli con gli appositi laccetti, se presenti, oppure con nastro adesivo indossando sempre guanti monouso
• Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata. Subito dopo bisogna lavarsi le mani
• Bisogna buttare i rifiuti ogni giorno nel contenitore dell’indifferenziata; la frequenza di raccolta non sarà modificata, però il virus dopo qualche giorno nel contenitore muore
• Non far accedere al locale dove sono presenti i sacchetti di rifiuti i propri animali domestici

0
0
0
s2sdefault